Il Museo

In Italia ci sono ben 3177 castelli e ciascuno di essi rappresenta una testimonianza dei tempi antichi, tra guerre e nobiltà, tra leggende e fatti che hanno fatto la storia di questo paese e delle sue regioni. Proprio per la loro grande quantità occorre fare delle distinzioni circa la tipologia di castello e di torre, poiché ognuno di essi si colloca in un preciso contesto storico.

A proposito, ma cos'è un castello? Cosa fa di un castello un edificio? Ebbene, un castello tecnicamente parlando è un complesso architettonico composto. Questa tipologia di costruzione è stata in voga soprattutto nel Medioevo. Perciò, sarebbe quello che oggi chiameremmo “Caserma” militare, con la sola differenza che dentro spesso vi vivevano anche figure chiave per il governo di un territorio.

Le torri, invece, sono degli edifici caratterizzati dal fatto di essere sviluppati in altezza, dalla misura molto più alta rispetto alla base. Le torri potevano avere diverse funzioni, tra cui quelle principali erano di vedetta/avvistamento oppure la funzione di campanile.

Tra le principali categorie di castelli in Italia vanno perciò evidenziati i castelli angioini, quelli aragonesi, viscontei, federiciani, normanni e sforzeschi. A queste andrebbero aggiunte le fortezze medicee e alcune residenze fortificate, ma che però tecnicamente non costituiscono precisamente dei castelli. La suddivisione di castelli in categorie di famiglie aiuta a farne una mappatura stilistica, territoriale e anche storica. Molto probabilmente pochi di voi sanno quanto ben diffusi territorialmente in Italia siano questi castelli, così come altri di diverse tipologie e famiglie.

La differenza tra un castello e una fortezza sta nel fatto che quest'ultima è progettata con una funzione tattica fortemente difensiva, ad esempio per proteggere dei beni preziosi, armi, munizioni, viveri. Questo tipo di edificio e di tattica è stata utilizzata soprattutto fin quando le armi esplosive non hanno raggiunto determinati potenziali tali da poterle scalfire e distruggere.

Sul nostro sito ripercorreremo brevemente la storia di queste grandi famiglie e faremo una panoramica dei castelli ed edifici che hanno fatto parte della loro storia. Inoltre, parleremo dei castelli italiani più belli, così come delle torri più alte e più affascinanti da visitare o semplicemente da fotografare. Alcuni di questi castelli non sono visitabili all'interno, mentre altri rappresentano punti importanti per la comunità del territorio in cui sono situati.